Spoleto Norcia – Apprendistato e lavoro

“Jobmaps” per aiutare a trovare lavoro

Le risorse provenienti dall’8xmille alla Chiesa Cattolica sono state utilizzate per contrastare la povertà lavorativa che caratterizza in modo crescente il contesto socio-economico locale.

Nel 2019 la Chiesa di Spoleto-Norcia ha riproposto il progetto “Jobmaps: itinerari di orientamento al lavoro 2” presentato nell’anno 2018 per l’inserimento lavorativo di soggetti inoccupati o disoccupati.
Il Progetto è tuttora in corso.
La sua durata era stata prevista per un orizzonte temporale ultrannuale, anche perché i tirocini semestrali non hanno tutti avuto inizio in modo contemporaneo per via della difficile congiuntura economica che sta fortemente penalizzando il mercato del lavoro.
La novità di questa edizione ha visto corsi professionalizzanti propedeutici o contestuali allo svolgimento del tirocinio, al fine di soddisfare la richiesta delle aziende che ospitano i tirocinanti di poter disporre di risorse umane con le competenze specifiche richieste.
In collaborazione con il Comune di Spoleto è stato possibile stabilizzare – grazie alla stipula di un contratto di lavoro – due terzi dei tirocinanti che hanno seguito i percorsi formativi.

La Chiesa ha da sempre a cuore le storie di persone e famiglie che vivono momenti di enorme difficoltà per la perdita del lavoro e la difficoltà di trovare un nuovo impiego. Stessa sorte purtroppo è riservata ai tanti giovani che, terminato il percorso di studi, tentano di inserirsi nel mercato del lavoro, spesso senza successo, e che qualora vi riescano si trovano a svolgere attività discontinue e intermittenti che non consentono di progettare il proprio futuro con dignità.

Non c’è futuro senza lavoro, in particolare in un territorio a rischio di spopolamento, anche in ragione delle pesanti conseguenze provocate dai terremoti del 2016.